Riccardi Raffaello


Dal Littoriale del 30 aprile 1938
RiccardiRaf.jpg
Raffaello Riccardi quando era Ministro degli Scambi e Valute (1939)
RiccardiRaf a.jpg

Nato a Mosca il 4 febbraio 1899. Presidente Generale della S.S. Lazio nella stagione 1938/39 quando, a seguito delle dimissioni Gualdi, il Federale di Roma lo nominò al vertice della società. Riccardi fu, infatti, fascista della prima ora e squadrista. Collaborò attivamente con il presidente della sezione Calcio Zenobi. Si dimise nel 1939 e il suo posto fu preso da Aurelio Aureli Fu anche presidente della Federazione Pugilistica Italiana. Fu più volte ministro durante il fascismo. Nel 1944 fu processato e condannato da un tribunale dopo la Liberazione di Roma. Morì a Roma nel 1977.

Nota: alcune fonti lo riportano come Raffaele Riccardi.