Serraggi Anna


Dirigente. Di nobile famiglia intrecciata con i Serventi. Per le sue nozze, avvenute nel 1859 il poeta Biagio Placidi scrisse :Alcune odi (per le nozze di Anna Serraggi) (Roma 1859). Fu colei che nel 1917 Fortunato Ballerini, in piena guerra, pose a capo dell'appena formata Sezione Femminile che tanto si adoperò in opere di bene a favore delle famiglie dei combattenti. Organizzò anche la trasformazione di una parte del campo della Rondinella in orto di guerra e contribuì alla creazione nella sede di Via Veneto dell'Asilo Lazio che ospitava bambini orfani, poveri o abbandonati.