Pennesi Lina


Socia della Lazio, scrittrice e benefattrice, una delle più attive dirigenti della Sezione Escursionismo intorno al 1910. Era la direttrice del coro sociale che durante la prima guerra mondiale teneva dei concerti per allietare i feriti negli ospedali militari di Roma. Inoltre promuoveva raccolte di beneficenza per gli orfani del conflitto e si dedicava con passione ad ogni attività che alleviasse i dolori dei meno fortunati. Insieme all'altra socia laziale Guglielmina Ronconi fu la protagonista di ogni tipo di iniziative caritatevoli. Alla morte della Ronconi, nel 1936, la Pennesi creò un'Istituzione, a cui dette il nome della sua amica e tutt'ora attiva, con il fine di aiutare le famiglie dei detenuti e gli emarginati. L'Opera Ronconi-Pennesi ebbe il riconoscimento ufficiale nel 1959.