Corsi Mario


Mario Corsi
CD 1983.jpg

Commendatore, diplomatico del Sovrano Ordine Militare di Malta con l'incarico di ministro consigliere presso l'Ambasciata di Mogadiscio in Somalia. Nel 1984 fece da tramite tra Lazio (iniseme al presidente Chinaglia e Pulici) e la Zanussi (rappresentata dal figlio Carlo, direttore commerciale) nella delicata trattativa a Pordenone, per il rinnovo della sponsorizzazione Seleco, che dalla stagione successiva e per due anni verrà sostituita dal marchio Castor. Il nodo riguardava una penale legata all'eventuale cessione di Giordano. Si occupò anche della cessione del pacchetto azionario del gruppo Chinaglia (che lo nominò vicepresidente) alla finanziaria capeggiata da Gian Casoni.