Ciclismo - 1966: differenze tra le versioni


 
Riga 14: Riga 14:
 
''Dilettanti:'' [[Bocci Eraldo|Bocci]], [[Brunetti Carlo|Brunetti]], [[Morettoni Piero|Morettoni]], [[Risi Luigi|Risi]]
 
''Dilettanti:'' [[Bocci Eraldo|Bocci]], [[Brunetti Carlo|Brunetti]], [[Morettoni Piero|Morettoni]], [[Risi Luigi|Risi]]
  
''Allievi:'' Varani Graziano
+
''Allievi:'' Di Marzio Bruno, Varani Graziano
  
 
''Esordienti:'' Ortis Alfio, [[Topi Armando|Topi]]  
 
''Esordienti:'' Ortis Alfio, [[Topi Armando|Topi]]  

Versione attuale delle 21:42, 14 feb 2020

Torna alla sezione Ciclismo

Stagione precedente - Stagione successiva


Società

Presidente: Pontisso - Segretario: Rinaldi - Direttore Sportivo: Capacci


Atleti

Dilettanti: Bocci, Brunetti, Morettoni, Risi

Allievi: Di Marzio Bruno, Varani Graziano

Esordienti: Ortis Alfio, Topi


Storia

L'arrivo di uno sponsor importante come la Pepsi Cola permette il rilancio della Sezione. Dalla Mignini Ponte arrivano Eraldo Bocci che si assicura diverse gare divenendo Campione regionale e il frascatano Luigi Risi; torna in biancoceleste Carlo Brunetti brillante protagonista di molte competizioni che gli valgono la convocazione al Tour de l'Avenir francese. Le tre punte di diamante dei dilettanti conquistano assieme il Campionato regionale di cronometro a squadre disputato a Sezze in maggio. Tra gli Esordienti rifulge il nome di Armando Topi capace di ben 15 successi stagionali e della conquista della maglia di campione regionale al termine di 5 prove.





<< Stagione precedente Stagione successiva >> Torna alla sezione Ciclismo Torna ad inizio pagina